L’importanza della pinzetta

L’importanza della pinzetta

fff

La prima cosa da fare è comprare una buona pinzetta.

Evitate i risparmi se volete ottenere un buon risultato.

Non dico di spendere delle cifre mostruose.

Ma scegliendo un buon prodotto, il risultato sarà migliore.

La scelta della pinzetta è molto personale.

In commercio ne troverete di tanti tipi, ma le più gettonate sono le pinzette a punta piatta o le pinzette a punta obliqua.

(Io personalmente preferisco le pinzette a punta obliqua.)

Quando comprerete la pinzetta abbiatene cura, perché una pinzetta buona dipende anche da come la tenete.

Se vi cade per terra  anche una sola volta, vi consiglio o di farla  aggiustare o di buttarla  perché non funzionerà più come prima.

Le pinzette hanno una punta molto delicata e una volta che cadono per terra, la punta si rovina immediatamente.

Questo vuol dire che lavorare con una pinzetta sbeccata, il risultato sarà scarso, perché tutti i peli che andrete a togliere; non verranno presi dalla radice ma li andrete a spezzare.

Spezzando il pelo noterete che la ricrescita sarà molto più veloce.

Appena avrete pulito le sopracciglia disinfettatele sempre le vostre pinzette,  anche se le usate solo su di voi.

Nel caso usiate la stessa pinzetta per altre persone, in questo caso vi consiglio di comprare un macchinario che sterilizza, perché l’alcool o il disinfettante non saranno sufficienti.

Vi sarà capitato di togliere un pelo molto duro e vedere uscire del sangue?

In questo caso la pinzetta che avrà avuto il contatto con il sangue, è bene sterilizzarla.

Se non sterilizzate per una questione di risparmio, ricordatevi che con il sangue non si scherza, perché si possono trasmettere moltissime malattie: come l’epatite, l’hiv …..

La sterilizzazione consiste nell’eliminazione di ogni forma microbica vivente comprese le spore e i funghi.

Esistono molti macchinari per sterilizzare; come l’autoclave, la macchina con le palline al quarzo…..

L’autoclave consiste nel far bollire gli attrezzi a temperature elevate dentro a una camera a pressione.

Le temperature vanno dai 130 gradi in su.

Disinfettare  gli attrezzi con l’alcool o amuchina  va bene se sono i nostri attrezzi personali.

Però ricordatevi che l’alcool è un batterio statico.

Ferma la riproduzione dei batteri al momento, ma non dei virus.

QUI SOTTO PUOI ACQUISTARE I TUOI PRODOTTI

 

Erica Romeo
No Comments

Leave a Comment